Scarica E Guarda

Scarica E Guarda

SCARICA SITO INTERO CON WGET

Posted on Author Kerr Posted in Film


    Contents
  1. I comandi per scaricare con wget.
  2. Come posso scaricare un intero sito per la lettura offline?
  3. Post navigation
  4. Scaricare interi siti web con wget

Come fare a scaricare tutte le pagine di un sito web da console con wget! ecco come scaricare un Sito nel Computer con Linux usando da console il comando wget con l'opzione mirror per copiare internamente un sito sul computer. Esiste un programma, incluso in tutte le distribuzioni Linux, che è in grado di scaricare interi siti internet. Il comando si chiama wget e può. WGET è un comando da avviare dalla shell di Linux che ci consente di P.s. questa procedura scarica solo le pagine del sito Web con i.

Nome: sito intero con wget
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 50.41 Megabytes

Ricordate che curl è integrato nativamente anche in Windows 10 aprile e successivi, mentre wget deve essere scaricato a parte. Nel resto dell'articolo approfondiremo l'uso dei comandi e spiegheremo il significato dei vari argomenti. Aprire il terminale Per prima cosa, dobbiamo aprire la shell testuale.

Allo scopo, usiamo: curl -o "miofile. Possiamo infatti specificare il percorso di destinazione completo sulla linea di comando. Al contrario, curl non segue i redirect e si limita a prelevare un file da zero byte.

Il comando è: wget -k -r -p -D dominio.

Infine, per riprendere il download precedentemente interrotto di un sito web potremo inserire, oltre ai parametri precedenti, anche il parametro -nc che evita la sovrascrittura dei file già scaricati , ad esempio wget -k -r -p -nc -D chimerarevo. Abbiamo imparato che Wget è uno strumento estremamente potente e che permette di avviare download con un gran numero di parametri.

Per dovere di cronaca specifichiamo che Wget è disponibile anche su MacOS e su Windows, ma va scaricato ed installato a parte. Da questo momento potremo usare Wget dal prompt dei comandi!

Recentemente ti ho mostrato come scaricare un sito nel computer utilizzando HTTrack, un software multipiattaforma gratuito. Come sicuramente avrai visto sulla pagina di download del sito ufficiale , HTTtacks è disponibile anche per Linux, ma oggi vorrei proporti una soluzione diversa utilizzando Wget, un comando molto potente e versatile disponibile per tutte le distribuzioni Linux.

I comandi per scaricare con wget.

Vediamo allora come scaricare un sito nel computer con Linux. Wget è un programma da riga di comando molto popolare che permette di scaricare da internet file tramite protocolli http e ftp.

Una delle caratteristiche avanzate di Wget è il mirroring, cioè la possibilità di creare una copia locale di un sito, inclusi fogli di stile, immagini e altri file di supporto. Tutti i link interni vengono seguiti da Wget e scaricati in locale, fino al raggiungimento della copia completa sul computer.

Come posso scaricare un intero sito per la lettura offline?

Alla fine download vi ritroverete con il documento "doc È quindi necessario rendere ancora più complessa la nostra linea di comando, imponendo delle limitazioni al numero di file da scaricare. Limitiamoci Prima di proseguire, affrontando l'argomento limitazioni, conviene chiarire bene il significato dei termini "livello" e "profondità".

Facendo riferimento alla prima figura, potete immaginare l'url come un indicatore che si riferisce ad un nodo specifico dell'albero. Adesso guardiamo l'immagine in questra pagina, dove al centro è stato messo tale nodo: da quest'ultimo dipartono alcuni rami che rappresentano collegamenti ad altrettanti nodi dell'albero, e che rappresentano il "vicinato". I nodi del vicinato sono caratterizzati dal fatto che sono tutti raggiungibili da quello centrale attraversando un solo ramo e per questo si dice che si trovano nel "primo livello".

La "profondità" di attraversamento è il numero massimo di livelli che si possono attraversare per raggiungere un nodo periferico a partire da un nodo centrale.

Il concetto di profondità di livello è centrale in wget, perché rappresenta il fattore primario in grado di limitare l'attraversamento di un sito.

Facciamo un esempio: se aggiungiamo alla precedente stringa il valore -l 1 wget -Sr -l 1 www.

Guarda questo:SCARICA BURRACO

Ma davvero vogliamo scaricare tutto? Potremmo anche incorrere in file inutili, come contatori, file di database o altri documenti, di cui non ci interessa nulla e che occupano solo banda e allungano i tempo di download. Per evitare un tale spreco, possiamo fornire a wget una "accept list", o al contrario una "reject list", nella quale possiamo specificare le estensioni dei file che intendiamo scaricare.

Se, ad esempio, volessimo prelevare tutti i file grafici in formato gif e jpg, collegati in primo livello con il documento doc In questo caso, ci conviene fornire una lista di domini sui quali è consentito prelevare file. Introduciamo quindi l'opzione -D che indica il "domain acceptance", ovvero i domini dai quali è accettato il download, limitando il dowload dei file collegati al nostro documento, ai soli domini funnystuff.

Oltre che per livelli e per domini, c'è un terzo limite da considerare, che consente di specificare un quota, ovvero una dimensione massima oltre il quale non verrà scaricato più nulla.

Non solo, è anche possibile fare in modo che questa operazione non influisca negativamente sulle prestazioni del collegamento ad internet, grazie alla possibilità di diluire nel tempo il download. Possiamo, volendo, preparare un file di testo o html, contenente tutte le url da scaricare, passandolo poi al programma grazie allo switch -i, oppure evitare che l'hostname venga utilizzato per creare la directory che conterrà il sito, o ancora, possiamo tagliare dall'albero che ricreeremo un certo numero di direcotry --cut-dirs Ad esempio, il comando: wget -r -l 1 -A gif,jpg www.

Post navigation

Infine, cosa fare se un donwload si interrompe per qualsiasi ragione? Senza bisogno di usare getright, provate l'opzione -c e riprenderete li dove vi eravate fermati senza perdere tempo a prelevare di nuovo tutto.

Ultimo problema che vogliamo affrontare: diciamo che vogliamo scaricare un sito molto grosso, e che le operazioni dureranno almeno un giorno. Come fare per non tenere occupata una shell per 24 ore?

Scaricare interi siti web con wget

Anche qui le cose non sono troppo difficili; basta usare aprire la stringa di comando con nohup e chiudere la serie delle opzioni con un -b background e vi ritroverete anche con un file di log. Facciamo un esempio: voglio scaricare tutto il sito di www. In questo caso, per essere sicuro, introduciamo anche l'opzione -m mirror che consentirà di creare una copia fedele del sito e l'opzione -t tentativi seguita da 0, per consentire al programma di tentare un numero infinito di volte l'operazione di mirroring, nel caso questa dovesse interrompersi per qualche ragione: nohup wget -m -t0 -b www.

Per i siti anonimi non c'è problema: wget tenterà di default di collegarvisi passando dei dati di login anonimi standard.


simile