Scarica E Guarda

Scarica E Guarda

SCARICARE GASOLIO PARTITA IVA


    Contents
  1. Carta carburante: quale conviene adottare per risparmiare tempo e denaro?
  2. Cos’altro è necessario? L’obbligo della fattura elettronica.
  3. Scheda carburante addio: si passa alla fatturazione elettronica
  4. La scheda carburante

Cambiano le regole per dedurre i costi del rifornimento per i titolari di partita Iva. Il pagamento della benzina, del gasolio o del diverso tipo di il proprio codice fiscale, la partita Iva, l'indirizzo, il codice destinatario o la pec. Titolari di partite Iva e imprese, come pagare il carburante per continuare a di partita Iva ed imprese di poter scaricare dalla dichiarazione dei. Detrazione carburante per partite iva e imprese: come pagare titolare di partita Iva ed imprese di poter scaricare dalla dichiarazione dei.

Nome: gasolio partita iva
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 28.55 MB

Pagamenti in contanti accompagnati dalle schede carburante potranno essere effettuati non oltre il 30 giugno A decorrere dalla stessa data gli acquisti di carburante effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di chi ha la partita IVA dovranno essere documentati con la fattura elettronica. Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell' informativa sulla privacy.

La tua iscrizione è andata a buon fine. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi:. Via libera da parte dei Ministeri al nuovo regolamento INPGI 2: tutte le novità in arrivo per i giornalisti lavoratori autonomi. Prorogato al 31 dicembre il termine per la restituzione dei tributi e dei contributi previdenziali e assistenziali non versati dai terremotati.

Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.

Questo sito contribuisce alla audience di Virgilio. Toggle navigation.

Diritto e Fisco Articoli. Richiedi una consulenza ai nostri professionisti.

Carta carburante: quale conviene adottare per risparmiare tempo e denaro?

Come detrarre i costi per il rifornimento al distributore: benzina, gasolio, fattura elettronica. Col vanno definitivamente in pensione le vecchie schede carburante.

Dal mese di luglio , i distributori. In particolare, si deve indicare alle Entrate se si preferisce ricevere la fattura tramite pec posta elettronica certificata , in questo caso il proprio codice destinatario sarà composto da tanti zeri, oppure se si dispone già di un canale di ricezione ad esempio, attraverso un intermediario, o grazie a un apposito software e di un codice destinatario proprio.

Perché complicare le cose?? Galleria del Pincio 1, Bologna P.

Cos’altro è necessario? L’obbligo della fattura elettronica.

Tribunale di Padova n. Recupera Password.

Oppure accedi con il tuo account Facebook o Google. Registrati Entra.

Scopri i vantaggi per gli utenti registrati! Categorie Primo Piano.

La fattura elettronica dovrà contenere tutte le informazioni previste d'obbligo per le fatture art. La targa tuttavia potrà essere indicata nel campo "Mezzo Trasporto" del file fattura elettronica per tracciare meglio la spesa, e ricondurla direttamente al veicolo.

Scheda carburante addio: si passa alla fatturazione elettronica

Nel caso in cui siano effettuate più operazioni da esporre in fattura, ma solo alcune soggette a fattura elettronica per esempio rifornimento di carburante e lavaggio auto , la fattura elettronica è obbligatoria per l'intero documento.

In caso di fattura differita è possibile emettere un'unica fattura, entro il 15 del mese successivo , che riepiloghi tutte le operazioni avvenute nel mese precedente.

Tag: Deducibilità e detraibilità auto , Legge di bilancio , Fatturazione elettronica Gli acquisti di carburante effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti Iva, dunque, dovranno necessariamente essere documentati con fattura elettronica. Come anticipato, la fattura elettronica sarà obbligatoria solo a fronte degli acquisti di benzina posti in essere dai soggetti Iva.

La scheda carburante

Si consideri, inoltre, che la disposizione si applicherebbe nella maggioranza dei casi ad autovetture aziendali e che viaggiano quindi esclusivamente per motivi di lavoro. Come anticipato, si tratta di una novità che potrebbe creare non poche criticità ai benzinai, che dovranno emettere fatturazioni ai soggetti titolari di partita Iva ogni volta che viene eseguito un rifornimento.

Una decisione, quella del governo, che si presterà a critiche da parte delle associazioni di categoria anche perché non semplificherà la gestione contabile e fiscale, né sembrerebbe volta a contenere i costi gestionali delle imprese.


simile