Scarica E Guarda

Scarica E Guarda

DRIVER DSL 302T SCARICA

Posted on Author Shakalkree Posted in Software


    Contents
  1. SCARICARE DRIVER DSL 302T
  2. Skin and Language
  3. Modem ADSL DSLT Manuale utente |
  4. dove scaricare cd del modem di alice ?

Driver per l'installazione e la configurazione del dispositivo D-Link DSL T USB alias Alice ADSL T in ambiente Microsoft Windows 98/ME//XP. Driver per l'installazione e la configurazione del dispositivo D-Link DSL T USB alias Alice ADSL T in ambiente Apple MacOS 9.x. La procedura per. DRIVER DSL T SCARICARE - Telefono — porta per la connessione a un apparecchio telefonico. QuantI dipendenti lavorano presso la sede dove è. IT | Download | Drivers | D-Link DSL T USB alias Alice ADSL T | Driver per l'installazione e la configurazione del dispositivo D-Link DSL T USB alias .

Nome: driver dsl 302t
Formato:Fichier D’archive (Driver)
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 12.40 Megabytes

Network Quotidiano. OPPO presenta la nuova serie Reno2: 4 fotocamere per i migliori contenuti. Un duplice prodotto con caratteristiche da medio gamma ma che guardano più ai contenuti multimediali grazie alla presenza di un comparto fotografico composto da 4 fotocamere. Lo abbiamo provato per qualche ora e questa è la nostra anteprima video.

Il periodo è molto roseo per chi cerca un SSD ad alte prestazioni per il proprio PC di casa, ma non solo. Oggi analizzeremo una delle proposte più interessanti sul mercato, sebbene il prestigioso brand non venga di solito preso in esame da chi cerca un SSD ed è solito rivolgere attenzione verso altri marchi.

Questo continuo variare deelle dimensioni dei pacchetti manda in crisi qualsasi router che tende a bloccarsi. Pulsante di reset È possibile ripristinare le impostazioni dso default del modem premendo del pulsante di reset per pochi secondi mentre il dispositivo è acceso.

Per caricare un file di configurazione precedentemente salvato, digitare il nome completo e dls percorso nel campo Select a Configuration file space o cliccare sul pulsante Browse per eseguire la ricerca. Se la scheda di registrazione compilata del prodotto non è stata restituita a D-Link è necessario fornire una prova di acquisto per esempio una copia della fattura.

Per la prima configurazione, utilizzare il nome utente e la password di default entrambi corrispondenti ad admin. Betriebssicherheit des Gerätes sicher. Nella seguente illustrazione è illustrata un tipico esempio di installazione di microfiltro Installazione di un microfiltro Importante: Questa è la procedura standard. AAL5 Velocità massima G.

Se necessario per identificare il del di flash alcuni fw sono specifici x certi modelli di flashaprire il modem e verificare quale tipo friver flash è montata. ADSL — porta per la connessione al modem. Cliccare nuovamente su OK. Viene richiesto il riavvio di Windows.

Il modo più semplice di definire le impostazioni IP del computer, è quello di configurarlo in modo che utilizzi il server DHCP incorporato nel modem. Il seguente paragrafo illustra la procedura per configurare come client DHCP un computer dotato di sistema operativo Windows. Configurazione di una connessione di WAN Quando il computer è in grado di accedere al software di configurazione, è possibile modificare le impostazioni richieste per instaurare la connessione ADSL e collegarsi alla rete del fornitore di servizi.

Sono disponibili diversi metodi per instaurare una connessione alla rete del fornitore di servizi e quindi a Internet. Per maggiori informazioni sulla configurazione della connessione alla WAN, consultare il fornitore di servizi di rete.

In seguito viene riportato un esempio di come configurare un sistema Windows XP in modo che ottenga automaticamente le impostazioni IP dal modem. Successivamente viene descritta la procedura relativa agli altri sistemi operativi Windows. Nel caso di computer non Windows, seguire le istruzioni relative al sistema operativo utilizzato per configurare il sistema come client DHCP, in modo che riceva automaticamente le impostazioni IP dal modem.

Dal menu Start del desktop, selezionare Settings e cliccare su Network Connections. Cliccare su Properties. Cliccare sul pulsante Properties. Cliccare su OK.

Dalla barra delle applicazioni di Windows, cliccare sul pulsante Start e selezionare Settings.

Cliccare su Control Panel. La finestra di dialogo Local Area Connection Properties visualizza un elenco dei componenti di rete attualmente installati.

Se richiesto, cliccare su OK per riavviare il computer e attivare le nuove impostazioni. Cliccare due volte su OK per confermare e salvare le modifiche. Chiudere il Control Panel. Il computer è pronto per utilizzare il server DHCP del modem. La finestra di dialogo Network Properties visualizza un elenco dei componenti di rete attualmente installati.

Dalla barra delle applicazioni di Windows cliccare sul pulsante Start, selezionare Settings e cliccare su Control Panel. Il sistema visualizza la finestra di dialogo Select Network Component Type. Selezionare Protocol e cliccare su Add.

Il sistema visualizza la finestra Select Network Protocol. Cliccare su OK per ritornare alla finestra di dialogo Network. Cliccare nuovamente su OK. Fare doppio clic su OK per confermare e salvare le modifiche. Viene richiesto il riavvio di Windows. Cliccare su Yes. Windows NT 4. Nella finestra di dialogo Network, cliccare sulla scheda Protocols. La scheda Protocols visualizza un elenco dei protocollo di rete attualmente installati. Cliccare su Yes per continuare.

SCARICARE DRIVER DSL 302T

Se richiesto cliccare su OK per riavviare il computer. Configurazione di un sistema Windows NT 4. La procedura per controllare la configurazione del server proxy in ambiente Windows Internet Explorer è la seguente: 1. Cliccare sul pulsante Start, selezionare Settings e cliccare su Control Panel.

Se necessario, deselezionarla e cliccare su OK. In alternativa è possibile accedere al menu Internet Options utilizzando il menu a cascata Tools di Internet Explorer. Menu Home Figure Per la prima configurazione, utilizzare il nome utente e la password di default entrambi corrispondenti ad admin.

Configurazione del modem Dopo il login, il sistema visualizza una pagina contenente tutte le informazioni sul modem e lo stato della connessione. Le schede Home, Setup, Tools, Status ed Help visualizzate nella parte alta della pagina corrispondono ai menu disponibili.

Figura Cliccando sulla scheda Setup, viene visualizzato il menu Modem Setup. Uno dei parametri che potrebbero richiedere una modifica è il parametro Modulation type che identifica il tipo di modulazione utilizzato dalla connessione ADSL.

Il menu Modem Setup consente la modifica del tipo di modulazione utilizzata dalla connessione alla WAN. I tipi di modulazione disponibili sono T, G. A questo punto è possibile configurare le restanti impostazioni necessarie per instaurare la connessione alla WAN.

Cliccare sul pulsante Connection per configurare le impostazioni di WAN rimanenti. Cliccando sul pulsante Connection nella parte sinistra della finestra, sotto WAN Setup, viene visualizzato il menu di configurazione di un servizio ADSL basato su questo protocollo. Per configurare una connessione basata sui protocolli PPPoE e Bridge, è necessario modificare il valore del campo Type: utilizzando il relativo menu a cascata.

Alcune impostazioni possono rimanere invariate per essere eventualmente modificate in un secondo momento. Figure Una connessione PPPoA richiede un processo di verifica nel corso del quale è necessario inserire un nome utente e una password per la connessione del Modem a Internet.

Se richiesto, inserire i valori forniti dal fornitore di servizi. La finestra del browser viene ripulita. Dopo pochi secondi la connessione configurata diventa la connessione attiva del modem. La procedura di configurazione è la seguente. Change connection type here Figura Alcune impostazioni possono rimanere invariate durante la prima configurazione per essere eventualmente modificate in un secondo momento.

Skin and Language

Inserire un nome nel campo Name o lasciare il valore di default. Verificare che nel campo Type: che identifica il protocollo di connessione utilizzato sia contenuto il valore PPPoE. In molti casi è possibile utilizzare le impostazioni di default.

Nella maggior parte dei casi, le rimanenti impostazioni non richiedono alcuna modifica.

Dopo avere inserito tutte le informazioni necessarie, cliccare sul pulsante Apply. Per rendere permanenti le modifiche apportate, cliccare sul pulsante Save All nella finestra System Commands della scheda Tools.

Con questo metodo di connessione il modem funge da ponte supportando il semplice passaggio dei pacchetti attraverso la porta DSL. Il browser consente di comunicare direttamente con il modem per modificarne la configurazione e monitorarne lo stato. Il modo più semplice per raggiungere questo scopo è quello di utilizzare il server DHCP incorporato nel modem. È anche possibile specificare manualmente le impostazioni IP del computer. Una volta eseguita la procedura di accesso al software di configurazione, è possibile configurare le impostazioni IP del Modem e il server DHCP in base alle proprie preferenze.

Per la prima configurazione, inserire i valori di default corrispondenti entrambi ad Admin. Se si tratta del primo accesso al software di gestione e si desidera solamente instaurare una connessione a Internet, consultare il paragrafo Configurazione del modem del precedente capitolo. Cliccare sulla scheda Tools per accedere al menu corrispondente.

Menu Tools — User Management 1. Inserire il nome utente in uso nel campo User Name. Inserire la nuova password nel campo Password. Confermare la nuova password, inserendola nel campo Confirm Password. Se necessario, cambiare il valore del campo Idle Timeout.

Cliccare su Apply. Pulsante Restart Per riavviare il modem, cliccare sul pulsante Restart. Se le modifiche non sono state salvate, dopo il riavvio il Modem ripristina le impostazioni della precedente configurazione. Per ripristinare le impostazioni di default, cliccare sul pulsante Restore. Menu Tools — Remote Log Per la configurazione dei messaggi che segnalano gli eventi: 1 Selezionare il Log Level dal relativo menu a cascata.

Menu Tools — Update Gateway Utilizzare la funzione Update Gateway per caricare la versione aggiornata del firmware del dispositivo. Per aggiornare il firmware, inserire il nome e il percorso del file nel campo Select a Firmware image file space, oppure cliccare sul pulsante Browse per effettuare la ricerca.

Modem ADSL DSLT Manuale utente |

Cliccare su Update Gateway per avviare la copia del file che viene caricato e riavviato automaticamente. Per salvare le impostazioni correnti in un file di configurazione residente sul computer, digitare il nome completo e il percorso nel campo Select a Configuration file space o cliccare sul pulsante Browse per eseguire la ricerca.

Cliccare sul pulsante Back Up per avviare la procedura. Per caricare un file di configurazione precedentemente salvato, digitare il nome completo e il percorso nel campo Select a Configuration file space o cliccare sul pulsante Browse per eseguire la ricerca. Cliccare sul pulsante Restore per avviare la procedura.

Menu Tools — Ping Test Questa finestra consente di testare la connessione tra il modem e un altro dispositivo dotato di indirizzo IP. Cliccare su Test per avviare il meccanismo di ping.

dove scaricare cd del modem di alice ?

Il risultato del test viene visualizzato nel riquadro contenuto nella parte bassa della finestra. Menu Tools — Modem Test Per testare il modem, selezionare una connessione e assegnare il valore desiderato al campo Test Type.

Cliccare su Test. Menu Status — Connection Status Cliccare su Refresh per visualizzare le informazioni relative allo stato della connessione. Menu Status — Modem Status La finestra visualizza lo stato di tutti i modem e le statistiche. Menu Status — Product Info. La finestra visualizza le informazioni sul prodotto incluse le versioni software. Menu Status — System Log Cliccare su Refresh per caricare le più recenti informazioni dei log di sistema.

Menu Help Cliccare su un oggetto per visualizzare le relative informazioni nella finestra soprastante. La prossima appendice fornisce i concetti di base sulla tecnologia IP.

Assegnazione di un indirizzo IP di rete Le impostazioni IP che includono indirizzo IP, subnet mask e indirizzo IP del gateway, rappresentano i parametri di rete i più importanti che devono essere configurati per primi. In mancanza di una rete IP esistente è possibile mantenere le impostazioni IP di default semplificando notevolmente il processo di configurazione.

In presenza di una rete IP esistente, è necessario modificare le impostazioni IP del modem per adeguarle allo schema di indirizzamento della rete.

Il menu Modem Setup consente 30t2 modifica del tipo di modulazione utilizzata dalla connessione alla WAN. Lascialo spento 5 minuti. K-Lite Codec Pack Update.

Permette di sbloccare eventuali errori nel processo di aggiornamento o blocchi del modem. Dalla barra delle applicazioni di Windows, cliccare sul pulsante Start e selezionare Settings.

D-Link non garantisce il funzionamento dei propri prodotti software con hardware, applicazioni o sistemi e piattaforme software di fornitori terze parti se non nei casi in cui la compatibilità sia espressamente riportata nella documentazione del prodotto. Bridge Verificare diver avere selezionato il valore Bridge dal menu a cascata Type: La presente garanzia limitata è regolata dalle leggi dello stato della California. Menu Tools — Modem Test Per testare il modem, selezionare una connessione e assegnare il valore desiderato al campo Test Type.

Uno dei parametri che potrebbero richiedere una modifica è il parametro Modulation type che identifica il tipo di modulazione utilizzato dalla connessione ADSL. Per rimettere di nuovo in ordine le cose e disabilitare il Super-Amministratore, ritornare nel prompt dei comandi, e stavolta digitare: Il protocollo NAT incrementa la sicurezza nascondendo la rete privata e rendendo visibile un unico indirizzo IP globale.

Connettere il cavo Ethernet.


simile